srthw
da faret
google-plus_1460221258540
Immagine
Immagine
   Molte sono le variabili da considerare per ottenere un’uva di qualità. Di seguito riportiamo quelle principali, seguite da noi viticoltori.
      Ottimizzazione del terreno di impianto
   La prima operazione da compiere per far sì che il frutto dia il meglio è quella di scegliere il terreno più idoneo al suo impianto e sviluppo. Il giusto appezzamento dovrà avere un’adeguata composizione chimico-fisica del suolo e le diverse sostanze nutritive dovranno poter essere facilmente assorbite dalle radici della vite. La capacità del terreno di disperdere le acque piovane evitando un’insalubre stagnazione è un altro importante dato di cui tener conto.

     Ottimizzazione della varietà di uva
Ogni varietà di uva necessita di una particolare composizione del terreno, di un diverso grado di esposizione solare, di una specifica temperatura e di un certo grado di umidità dell’aria. È fondamentale saper scegliere la specie di uva in relazione al suolo e alle condizioni climatiche. Solo una particolare varietà di uva darà il massimo in termini di qualità e quantità per un determinato suolo e un determinato clima.

Creare un sito web